Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 32/2019 (15.8.2019)

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 32/2019 (15.8.2019)

Italiano L2 e molto altro
Newsletter n. 32/2019 (15.8.2019)
Convegni e congressi

Corsi di formazione, aggiornamento e perfezionamento
Volumi
Offerte di lavoro / Bandi di concorso

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 31/2019 (6.8.2019)

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 31/2019 (6.8.2019)

Italiano L2 e molto altro
Newsletter n. 31/2019 (6.8.2019)
 

Convegni e congressi

Corsi di formazione, aggiornamento e perfezionamento
Volumi
Offerte di lavoro / Bandi di concorso
Rassegna web
con la collaborazione di Annalisa Rossi

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 30/2019 (23.7.2019)

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 30/2019 (23.7.2019)

Italiano L2 e molto altro
Newsletter n. 30/2019 (23.7.2019)
 

Convegni e congressi

Master
Corsi di formazione, aggiornamento e perfezionamento
Volumi
Novità
Altro
Riviste
Offerte di lavoro / Bandi di concorso
Testimonianze
Rassegna web
con la collaborazione di Annalisa Rossi
  • Migratismo (Treccani Lingua Italiana, 18.7.2019)

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 29/2019 (15.7.2019)

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 29/2019 (15.7.2019)

Italiano L2 e molto altro
Newsletter n. 29/2019 (15.7.2019)
 

Convegni e congressi

Summer School
Corsi di laurea e di dottorato
Master
Corsi di formazione, aggiornamento e perfezionamento
Volumi
Offerte di lavoro / Bandi di concorso
Testimonianze
Rassegna web
con la collaborazione di Annamaria Sabetta

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 28/2019 (4.7.2019)

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 28/2019 (4.7.2019)

Italiano L2 e molto altro
Newsletter n. 28/2019 (4.7.2019)
 

Convegni e congressi

Corsi di formazione, aggiornamento e perfezionamento
Volumi
Offerte di lavoro / Bandi di concorso
Testimonianze
Rassegna web
con la collaborazione di Annamaria Sabetta

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 27/2019 (25.6.2019)

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 27/2019 (25.6.2019)

Italiano L2 e molto altro
Newsletter n. 27/2019 (25.6.2019)
 

Convegni e congressi

Corsi di formazione, aggiornamento e perfezionamento
Volumi
Riviste
Offerte di lavoro / Bandi di concorso
Rassegna web
con la collaborazione di Annamaria Sabetta

AILA 2020 Symposium – Call for Papers

AILA 2020 Symposium

9-14 August 2020, Groningen, the Netherlands

Investigating complexity in L2 phraseology: methods and applications (Symposium n. S069)

Featured speaker: Magali Paquot (Université catholique de Louvain, Belgium)

Organizers:

Stefania Spina (Università per Stranieri di Perugia), Luciana Forti (Università per Stranieri di Perugia), Maria Roccaforte (Sapienza Università di Roma)

50-word description:

How can we investigate phraseological complexity in second language learning? This symposium will provide an opportunity to answer this question by exploring the different methods that are available today, reflecting on how they can be integrated in order to obtain a unified picture of the phenomenon.

 

Abstract:

Over the past few decades, numerous studies have shed light on the key role that phraseological units play in the development of second language competence. In this respect, phraseological units have been considered not only in relation to their structural and semantic features, but also in relation to their degree of sophistication, which is commonly associated to the notion of complexity. The available empirical evidence on L2 phraseological complexity, however, stems from either learner corpus research (LCR) or psycholinguistics, with only very rare overlaps in terms of the specific phraseological unit being considered.

This symposium aims to bring together specialists from a number of different subfields within the discipline of Applied Linguistics, in order to reflect on the different kinds of methods that can be mixed in order to obtain a unified picture of phraseological complexity in second language learning. Specialists in LCR and psycholinguistics are particularly welcome. The symposium will be relevant not only to scholars interested in investigating phraseological complexity in the development of second language competence, but also to those working on bridging the gap between linguistic research and its application to syllabus design and test development.

Keywords: learner corpus research, phraseology, psycholinguistics

 

Paper submissions: https://www.aila2020.nl/call-for-papers

Deadline: 16 September 2019

CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI DI LINGUA E CULTURA ITALIANA E DI ITALIANO L2/LS

CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI DI LINGUA E CULTURA ITALIANA E DI ITALIANO L2/LS

1-12 LUGLIO 2019

L’Italia e l’italiano di oggi. Le nuove frontiere dell’insegnamento linguistico

Direttore del corso: Daria C. Coppola

Immagine di aula durante una lezione

Il corso prevede un’offerta formativa ad ampio spettro, in modo da tenere conto delle esigenze professionali degli insegnanti di lingue e di italiano L2/LS, in Italia e all’estero, e da offrire nel contempo a tutti gli interessati (formatori, dirigenti scolastici, studiosi, studenti, docenti) la possibilità di approfondire specifici aspetti metodologico-didattici e linguistico-culturali.

 Documenti correlati
Programma del corso

Le lezioni hanno carattere seminariale e laboratoriale, in modo da sollecitare idee e riflessioni sui temi affrontati e consentire applicazioni pratiche delle metodologie presentate.

È prevista l'attribuzione di crediti alla fine del corso. Il corso prevede 2 settimane di lezione, di 30 ore ciascuna, comprensive di una verifica finale. Tale verifica sarà obbligatoria solo per coloro che sono interessati a conseguire, oltre all’attestato di partecipazione, anche i crediti formativi previsti.

Il corso viene proposto due volte all’anno, nei mesi di gennaio e di luglio, per venire incontro alle esigenze sia degli insegnanti delle scuole italiane di ogni ordine e grado sia dei docenti che insegnano all’estero.

Gli interessati possono iscriversi a una sola o a entrambe le settimane del corso o anche a singole giornate.

Pur nella sua intrinseca unitarietà, il corso è articolato in 3 moduli, che coprono i principali ambiti di formazione dell’insegnante di lingue e di italiano L2/LS:

 


Modulo metodologico

Coordinatore: Daria C. Coppola

Le attività si concentrano sulle nuove frontiere dell’insegnamento linguistico e sulle buone pratiche didattiche, tenendo conto dei risultati di discipline diverse, dalla psicolinguistica alla sociolinguistica, dalle neuroscienze alla teoria dell’informazione e della comunicazione.


Modulo linguistico

Coordinatore: Lidia Costamagna

Le attività si concentrano sulla lingua italiana nei suoi diversi aspetti e livelli (fonetico e fonologico, morfologico, sintattico, lessicale e semantico, pragmatico, testuale), con approfondimenti sui temi di maggior interesse e attualità.


Modulo culturale

Coordinatore: Giovanni Capecchi

Le attività si concentrano su aspetti pregnanti del contesto culturale dell’Italia di oggi, con approfondimenti di carattere letterario, storico-sociale, politico e artistico.

APPRENDIMENTO COOPERATIVO E TECNOLOGIA MOBILE PER UN MODELLO UNITARIO DI EDUCAZIONE LINGUISTICA E DI LANGUAGE TESTING PLURILINGUE

APPRENDIMENTO COOPERATIVO E TECNOLOGIA MOBILE PER UN MODELLO UNITARIO DI EDUCAZIONE LINGUISTICA E DI LANGUAGE TESTING PLURILINGUE

CORSO DI FORMAZIONE PER DOCENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA ISCRITTI ALLA GESTIONE ASSISTENZA MAGISTRALE - IN MODALITÀ RESIDENZIALE SUMMER CAMP

mano di bambino che scrive con la matita

Perugia, Palazzo Gallenga 22-26 luglio 2019

Il corso è finalizzato alla costruzione di un modello unitario, condiviso e interdisciplinare di educazione linguistica e di language testing, basato su attività cooperative supportate dalla tecnologia e finalizzate allo sviluppo delle competenze chiave, in particolare di quelle linguistico-comunicative (italiano e inglese) e informatiche.


OBIETTIVI FORMATIVI

  • Acquisire una metodologia di lavoro collaborativo, che tenga conto delle specificità dei singoli docenti, mirando alla realizzazione di processi negoziali e di condivisione.
  • Sapersi servire di metodologie e tecniche appropriate nell’allestimento di ambienti di apprendimento inclusivi e diversificati.
  • Acquisire le competenze necessarie per implementare in classe attività cooperative basate su compiti, allo scopo di promuovere negli alunni lo sviluppo delle competenze chiave (soprattutto linguistiche, comunicative, informatiche) e di stimolare, nel contempo, relazioni improntate alla collaborazione attiva.
  • Acquisire le competenze necessarie alla progettazione di un modello unitario, condiviso e interdisciplinare di educazione linguistica.
  • Acquisire conoscenze teoriche basilari sull’acquisizione del linguaggio, la comprensione del testo (anche narrativo) e l’apprendimento della lettura.
  • Acquisire competenze nella progettazione di attività finalizzate all’apprendimento del lessico (riconoscimento delle parole e del loro significato) e di comparazione interlinguistica.
  • Sapersi servire proficuamente di risorse e strumenti digitali innovativi nella didattica e nel language testing (Surface Hub, the language magician, il Coding, Babelnet ecc.).
  • Sapersi servire di metodologie, tecniche e attività altamente motivanti per promuovere in classe il plurilinguismo e potenziare l’apprendimento della lingua inglese e le abilità informatiche.

METODOLOGIA

  • Presentazione e implementazione di tecniche dell’approccio dialogico finalizzate alla valorizzazione della diversità linguistica e culturale tipica delle classi multietniche e allo sviluppo delle competenze linguistico-comunicative degli alunni, con attenzione ai diversi stili di apprendimento e ai BES.
  • Implementazione di tecniche di Cooperative Learning supportate dalla tecnologia “enhanced”: Jigsaw, Learning together, Cooperative BYOD, Digital Storytelling, Digital Mapping, Flipped Teaching.
  • Implementazione di tecniche narrative in piccoli gruppi di lavoro.
  • Simulazioni, role play, Scenario.
  • Presentazione di buone pratiche, dibattiti, confronti e riflessioni.
  • Uso di dispositivi e strumenti digitali innovativi per la didattica e la valutazione: Surface Hub, The language magician, il Coding, Babelnet ecc.

PROGRAMMA GENERALE

Il corso avrà inizio il 22 luglio e terminerà il 26 luglio 2019.

Le lezioni, i laboratori e i lavori di gruppo si svolgeranno dalle ore 9:30 alle ore 12:30 e dalle ore 14:30 alle ore 17:30, con un’adeguata scansione delle attività (soprattutto pratiche) incentrate su tecniche e metodologie innovative.

  • Unitarietà dell’insegnamento e del lavoro collaborativo dei docenti.
  • Riscoperta della strumentalità di base della lingua italiana.
  • Competenze chiave e didattica per competenze.
  • Potenziamento delle competenze nella lingua inglese e nelle relative metodologie didattiche.
  • Competenze digitali.

Dopo la fase di presentazione dei contenuti e di riflessione, gli insegnanti potranno scegliere le attività e le tecniche che preferiscono sperimentare, all’interno di un’ampia gamma di proposte. A seguire, sono previsti momenti ricreativi e culturali dedicati (visite guidate nel territorio, musei, artigianato locale, itinerari enogastronomici, concerti, cinema, teatro ecc.).

Durante il soggiorno sono previsti momenti ricreativi e culturali (tra cui, visite guidate nel territorio, musei, artigianato locale, itinerari enogastronomici, concerti, proiezioni cinematografiche) mirate allo sviluppo delle capacità progettuali e di lavoro di gruppo.


PROGRAMMA DETTAGLIATO

Domenica 21 luglio 2019
Arrivo dei partecipanti.

Lunedì 22 luglio 2019

Costruire una comunità di apprendimento

Il lavoro della prima giornata è finalizzato alla reciproca conoscenza e alla costruzione di una “comunità di apprendimento”. Questo momento sarà anche l’occasione per presentare e praticare tecniche e attività da utilizzare successivamente in classe per motivare gli alunni e favorire le relazioni e la collaborazione.

9:30-10:30 Accoglienza dei partecipanti.
10:30-12:30 Presentazione e implementazione di tecniche di team building finalizzate a rafforzare lo spirito di squadra e la collaborazione tra insegnanti. Tecniche per creare un contesto di apprendimento motivante e creativo.
12:30-14:30 Pranzo.
14:30-17:30 Dal lavoro di gruppo al gruppo di lavoro: gestione del conflitto e modalità di negoziazione tra docenti; gestione della classe come gruppo (attività di gruppo, riflessioni guidate, attività collaborative outdoor).
18:00-20:00 Visita guidata della città di Perugia.
20:00 Cena.

Martedì 23 luglio 2019

L’educazione linguistica nelle classi plurilingui e ad abilità differenziata

Partendo da una riflessione sui problemi di tipo linguistico e comunicativo che gli insegnanti di tutti gli ambiti disciplinari riscontrano oggi nei loro alunni, si presenteranno e discuteranno le possibili soluzioni, tenendo conto della diversità linguistico-culturale che caratterizza le classi plurilingui e delle specifiche difficoltà degli alunni con BES.

9:30-10:30 Riflessione guidata sulle difficoltà linguistico-comunicative che gli alunni incontrano più frequentemente. Plurilinguismo e bisogni educativi speciali (BES).
10:30-12:30 La diversità linguistica come risorsa: presentazione, attraverso materiali multimediali, di una sperimentazione condotta nella scuola primaria. Dibattito e proposte.
12:30-14:30 Pranzo.
14:30-17:30 Lavori di gruppo guidati su: “Come utilizzare tecniche cooperative dell’approccio dialogico in attività plurilingui”; “Come costruire task e test plurilingui col supporto della tecnologia (ad es. Babelnet)”; “Come costruire un percorso di Educazione linguistica interdisciplinare.
18:00-20:00 Visita guidata della città di Assisi.
20:00 Cena ad Assisi.

Mercoledì 24 luglio 2019

Ascoltare, leggere, immaginare: percorsi didattici attraverso la lettura e il racconto

La lingua italiana quale strumento di comunicazione e chiave di accesso ai saperi disciplinari.

Progettazione e implementazione di attività didattiche che, ruotando intorno all’ascolto e alla lettura a voce alta, agiscono su più livelli, favorendo lo sviluppo della sensibilità metafonologica e l’arricchimento del lessico, stimolando lo sviluppo delle strategie di comprensione del testo narrativo, offrendo occasioni di confronto interlinguistico e interculturale (le L1 e le L2 degli alunni, le lingue insegnate a scuola).

9:30-10:30 Presentazione, attraverso materiali multimediali, delle principali teorie sull’acquisizione linguistica e delle loro implicazioni nell’insegnamento dell’italiano L1 e L2. L’italiano tra norma e uso. L’italiano per comunicare e l’italiano per studiare.
10:30-12:30 Strategie per l’apprendimento del lessico (riconoscimento delle parole e del loro significato) e la comparazione interlinguistica.
12:30-14:30 Pranzo.
14:30-17:30 Progettazione guidata e implementazione di attività didattiche per stimolare la comprensione del testo narrativo e la lettura a voce alta.
20:00 Cena in ristorante tipico.

Giovedì 25 luglio 2019

Sperimentazioni e buone pratiche: gli insegnanti a confronto

Visita guidata a una scuola sperimentale bilingue o a una scuola che utilizza metodologie alternative, per uno scambio di idee ed esperienze.

9:30-10:30 Preparazione collegiale di un’intervista da rivolgere agli insegnanti della scuola sperimentale.
10:30-12:30 Visita alla scuola sperimentale e interazione con gli insegnanti.
12:30-14:30 Pranzo.
14:30-17:30 Riflessione e confronti sulle proprie scelte didattiche e sul proprio stile educativo (condotti prima in piccoli gruppi e poi collegialmente).
18:00-20:00 Visita al Museo Laboratorio di tessitura a mano Giuditta Brozzetti.
20:00 Cena.

Venerdì 26 luglio 2019

Cooperative Mobile Learning (CML) per lo sviluppo delle competenze chiave

9:30-10:30 Presentazione di un video sulle nuove metodologie didattiche cooperative supportate della tecnologia (coding, digital storytelling, cooperative BYOD, Second life, Mobile language learning).
10:30-12:30 Come sviluppare le competenze chiave: focalizzazioni sullo sviluppo della competenza linguistica, sul potenziamento della lingua inglese e sulla competenza digitale.
12:30-14:30 Pranzo.
14:30-17:30 Sperimentazione guidata di una o più tecniche del CML. Giochiamo in inglese: presentazione multimediale del computer game “The Language Magician” finalizzato all’apprendimento dell’inglese nella scuola primaria.
18:00-20:00 Visita al Museo-Laboratorio di Vetrate Artistiche Moretti Caselli.
20:00 Cena.

Sabato 27 luglio 2019

Partenza dei partecipanti.


COSTI DI PARTECIPAZIONE

Corso e soggiorno: Euro 1.200,00

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 26/2019 (20.6.2019)

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 26/2019 (20.6.2019)

Italiano L2 e molto altro
Newsletter n. 26/2019 (20.6.2019)
 

Convegni e congressi

Summer e winter school
Corsi di laurea
Corsi di formazione e di aggiornamento
Volumi
Riviste
Offerte di lavoro