Politiche linguistiche per una internazionalizzazione autentica

Politiche linguistiche per una internazionalizzazione autentica

PROGETTO CERTILINGUA

Politiche linguistiche per una internazionalizzazione autentica

2 Dicembre 2020 ore 16.00 – 18.00

WEBINAR su Google Meet

16:00 – 16:10 Saluti istituzionali Max Bruschi, Capo Dipartimento per il Sistema Educativo di Istruzione e Formazione Teresa Pasciucco, Dirigente Ufficio III, Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione Chair: Gisella Langé, Presidente-coordinatore - Comitato di valutazione CertiLingua:

Education begins with language: un nuovo documento europeo di riferimento

16.10 – 16.30 Michele Gazzola, Professore di amministrazione e politiche pubbliche, Università dell'Ulster: Educazione plurilingue nell'Europa post Brexit

16.30 – 16:50 Matteo Santipolo, Professore ordinario di linguistica educativa, Università degli Studi di Padova: Politica linguistica oggi: orientamenti e prospettive

16.50 – 17.10 Domande e Risposte

17.10 – 17.20 Letizia Cinganotto, INDIRE:

Pluriliteracy e Plurilinguismo a scuola: due modelli europei

17.20 –17.30 Andrea Scibetta e Valentina Carbonara, Post Doc Università per Stranieri di Siena: Didattica plurilingue nel primo ciclo con l'AltRoParlante, Label europeo

17.30 – 17.40 Maria Agnese Leopardi, Referente Internazionalizzazione UST di Milano:

Linee di azione su plurilinguismo e internazionalizzazione nella provincia di Milano

17.40 – 18.00 Domande e Risposte

Per partecipare si prega di compilare il seguente modulo online

 

Programma Politiche linguistiche 2 dicembre 2020

Notizie dalla DILLE

Notizie dalla DILLE

Care socie e cari soci,

il Direttivo DILLE in questo periodo drammatico vuole manifestare vicinanza a tutti, e specialmente a quanti si trovino in situazione di particolare difficoltà.

In considerazione della situazione di emergenza, il convegno DILLE previsto per maggio è stato posticipato e si svolgerà nei giorni 17, 18, 19 dicembre 2020. Le informazioni necessarie saranno fornite dagli organizzatori del convegno e sui siti e social media dedicati.

Desideriamo inoltre informarvi che la Gazzetta Ufficiale di ieri ha annunciato ufficialmente la proroga della ASN: la scadenza per le domande dell’ultima tornata sarà l’11 luglio 2020 e la conclusione dei lavori dovrà essere entro il 30 novembre 2020.  Il procedimento per la formazione delle nuove commissioni sarà avviato entro il 30 settembre 2020 (in allegato un frammento della Gazzetta).

In questo periodo di socialità virtuale coatta, vi invitiamo a visitare la pagina Facebook della DILLE e a contribuirvi, segnalando informazioni di carattere scientifico e/o di pubblico interesse alle giovani socie Benedetta Garofolin e Victoryia Trubnikova, che volenterosamente animano questo spazio e si occupano di uniformare lo stile dei messaggi. Scrivete, se siete interessati, a garofolin.b@gmail.com e a victoria.trubnikova89@gmail.com.

Un abbraccio a tutte e a tutti

Direttivo DILLE

 

XXIV Congresso dell’Associazione Internazionale dei Professori di Italiano – Ginevra 2020

XXIV Congresso dell'Associazione Internazionale dei Professori di Italiano - Ginevra 2020

Segnaliamo alle socie e ai soci DILLE che il 30 novembre scade il termine per presentare un contributo al  XXIV Congresso dell'Associazione Internazionale dei Professori di Italiano - Ginevra 2020 https://www.infoaipi.org/ginevra.asp
Il convegno presenta varie sezioni di interesse tra le quali segnaliamo:
 1 "La scienza dell'insegnare. Italiano per stranieri: lo stato dell’arte sulla verifica e la valutazione delle competenze linguistiche e didattiche"
7. "Scienze sociali ed espressione artistica. Cinema e lingua: le caratteristiche pragmatiche e linguistiche del linguaggio filmico italiano"

Évaluation des acquisitions langagières : du formatif au certificatif

Évaluation des acquisitions langagières : du formatif au certificatif

Grenoble dal 24 al 26 ottobre 2019

Gentilissim*,
vorrei segnalare a tutt* le/gli interessat* la pubblicazione del programma definitivo del convegno Évaluation des acquisitions langagières : du formatif au certificatif che si terrà a Grenoble dal 24 al 26 ottobre 2019.
Tra i guest speakers avremo Tim McNamara, James Purpura e Anna Cardinaletti.
Il convegno è organizzato dall'Université Grenoble Alpes , in collaborazione con il Dipartimento di Interpretazione e Traduzione dell'Università di Bologna e con l'Université de Nice Sophia Antipolis.
Le iscrizioni sono aperte dal 9 al 27 settembre.
Con i migliori saluti,
Cristiana Cervini

XVI convegno nazionale dell’AISV

XVI convegno nazionale dell'AISV

Gennaio 2020 si terrà presso l'Università della Calabria

Gentili colleghi,
nel mese di Gennaio 2020 si terrà presso l'Università della Calabria il XVI convegno nazionale dell'AISV. Il tema dell'incontro sarà: La variazione linguistica in condizioni di contatto: contesti acquisizionali, lingue, dialetti e minoranze in Italia e nel mondo.
Allego alla presente la prima circolare.
Invito, se possibile, la diffusione dell'informazione tra i soci delle vostre associazioni.
Ringrazio in anticipo
Luciano Romito

AILA 2020 Symposium – Call for Papers

AILA 2020 Symposium

9-14 August 2020, Groningen, the Netherlands

Investigating complexity in L2 phraseology: methods and applications (Symposium n. S069)

Featured speaker: Magali Paquot (Université catholique de Louvain, Belgium)

Organizers:

Stefania Spina (Università per Stranieri di Perugia), Luciana Forti (Università per Stranieri di Perugia), Maria Roccaforte (Sapienza Università di Roma)

50-word description:

How can we investigate phraseological complexity in second language learning? This symposium will provide an opportunity to answer this question by exploring the different methods that are available today, reflecting on how they can be integrated in order to obtain a unified picture of the phenomenon.

 

Abstract:

Over the past few decades, numerous studies have shed light on the key role that phraseological units play in the development of second language competence. In this respect, phraseological units have been considered not only in relation to their structural and semantic features, but also in relation to their degree of sophistication, which is commonly associated to the notion of complexity. The available empirical evidence on L2 phraseological complexity, however, stems from either learner corpus research (LCR) or psycholinguistics, with only very rare overlaps in terms of the specific phraseological unit being considered.

This symposium aims to bring together specialists from a number of different subfields within the discipline of Applied Linguistics, in order to reflect on the different kinds of methods that can be mixed in order to obtain a unified picture of phraseological complexity in second language learning. Specialists in LCR and psycholinguistics are particularly welcome. The symposium will be relevant not only to scholars interested in investigating phraseological complexity in the development of second language competence, but also to those working on bridging the gap between linguistic research and its application to syllabus design and test development.

Keywords: learner corpus research, phraseology, psycholinguistics

 

Paper submissions: https://www.aila2020.nl/call-for-papers

Deadline: 16 September 2019

Convegno “Verso un’educazione linguistica inclusiva: problemi di oggi, prospettive di domani”

CONVEGNO SCIENTIFICO

Verso un’educazione linguistica inclusiva: problemi di oggi, prospettive di domani

Presso l’Università degli Studi di Parma

10-11 settembre 2019

La Linguistica Educativa si è configurata nel tempo come una disciplina di frontiera. Partendo dallo studio dell’interazione tra linguaggio ed educazione formale e dall’analisi dei processi di educazione linguistica in tutti i suoi aspetti, la Linguistica Educativa cerca di offrire risposte alle molteplici sfide che caratterizzano tutti coloro che, a diverso titolo, compartecipano all’educazione linguistica. Lo fa da una prospettiva interdisciplinare che le è propria, esplorando ambiti di ricerca quanto mai vari e collaborando con numerose altre discipline. Il Convegno va alla ricerca di uno dei possibili minimi comuni denominatori dei molteplici ambiti e filoni di ricerca che caratterizzano oggi la Linguistica Educativa, individuandolo nel concetto di “inclusività”. Conferire centralità all’inclusività comporta una scelta di campo: far propria la sfida sociale che sottende alla richiesta di approcci e soluzioni efficaci per l’educazione linguistica nella contemporaneità. Il quadro sociale che giustifica questa scelta di campo ci è offerto dall’attuale contesto socio-educativo italiano, caratterizzato da una forte dispersione scolastica, fenomeno sempre più accentuato, ed in leggera crescita, come rivelano i recenti dati pubblicati dall’ISTAT nel rapporto “Benessere equo e sostenibile” (2018). Le cause dell’abbandono scolastico vanno ricercate nell’intreccio di complesse dinamiche individuali, sociali, culturali ed economiche che permangono anche a livello universitario. Un fattore da tenere nella massima considerazione è lo ‘svantaggio linguistico’, inteso in senso lato come condizione di difficoltà nello sviluppo delle competenze linguistiche e comunicative necessarie per la piena partecipazione scolastica e sociale. In questo senso, pur nell’eterogeneità di cause, presentano uno svantaggio linguistico gli apprendenti con disturbi del linguaggio e dell’apprendimento, o con disabilità intellettive e sensoriali che incidono fortemente sull’acquisizione del linguaggio, ma anche gli alunni non italofoni, e coloro che provengono da un contesto di deprivazione socio-culturale. La promozione di una prospettiva inclusiva nell’educazione linguistica porta inevitabilmente a considerare anche uno spazio di indagine dedicata agli apprendenti plusdodati. Il Convegno intende, dunque, sollecitare una riflessione da parte della comunità scientifica ed educativa sulle relazioni tra il proprio oggetto di studio, l’educazione linguistica, ed il concetto di ‘inclusività’, nonché sul contributo che possono offrire gli attuali studi e filoni di ricerca sull’educazione linguistica per la piena inclusione degli apprendenti con svantaggio linguistico nel nostro sistema educativo e per la promozione degli eccellenti.

Il temario del convegno è il seguente:

  • L’inclusione nelle metodologie didattiche innovative (es. CLIL, intercomprensione, translanguaging).
  • L’insegnamento linguistico rivolto ad apprendenti con bisogni linguistici specifici (es. disturbi della comunicazione e del linguaggio, Disturbi Specifici dell’Apprendimento).
  • La comunicazione interculturale come strumento inclusivo.
  • La formazione glottodidattica degli insegnanti in un’ottica inclusiva.
  • La promozione e l’insegnamento di un linguaggio inclusivo (es. linguaggio di genere, terminologia riferita alla disabilità).
  • La valutazione degli apprendenti con svantaggio linguistico.
  • Apprendenti plusdotati ed educazione linguistica.
  • Per un sillabo linguistico inclusivo: vantaggi della prospettiva sociolinguistica e pragmatica.
  • Pratiche didattiche inclusive per l’insegnamento delle lingue seconde e straniere.
  • Approcci traslazionali all’educazione linguistica.
  • Problemi e prospettive della traduzione nei contesti di svantaggio linguistico.
  • Tecnologie e risorse digitali per una didattica linguistica inclusiva.

Call for papers

Il Congresso comprenderà, oltre a relazioni su invito, comunicazioni (20 minuti per la presentazione, a cui si aggiungerà la discussione) vagliate dal Comitato Scientifico. Le comunicazioni saranno in programma nel secondo giorno del convegno (11/9). Coloro che intendono proporre una comunicazione potranno inviare un abstract di lunghezza non superiore alle 2000 battute (inclusi i riferimenti bibliografici, che devono essere solo quelli citati nel testo dell’abstract) entro il 23 giugno 2019.
Le proposte saranno sottoposte al Comitato Scientifico in forma anonima e selezionate in base ai seguenti criteri:
- Pertinenza ai temi del congresso;
- Rilevanza e innovatività dei contenuti;
- Chiarezza metodologica (base scientifica di partenza, finalità, strumenti, procedure), nel caso di studi empirici;
- Organizzazione complessiva della proposta di comunicazione (motivazione della scelta del tema, obiettivi, destinatari, originalità del contributo rispetto ai temi del convegno ecc.).
Le lingue del congresso saranno l’italiano e l’inglese.

 

Riepilogo Scadenze:
- Invio dell’abstract: entro il 23 giugno 2019.
- Comunicazione dell’esito della selezione: 15 luglio 2019.
- Conferma di partecipazione da parte di coloro che saranno selezionati: 21 luglio 2019.
- Pubblicazione del programma definitivo del convegno: 29 luglio 2019.

 

"Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina web del convegno: www.didatticainclusiva.unipr.it
Ulteriori aggiornamenti sul convegno sono disponibili sulla pagina Facebook ufficiale del Gruppo di Ricerca ELICom (Educazione linguistica inclusiva e comunicazione) dell'Università di Parma: www.facebook.com/gruppoelicom