Call for papers API

A.P.I.

ASSOCIATION OF PROFESSIONAL ITALIANISTS

A.P.I. INTERNATIONAL CONFERENCE XV

2-5 JULY 2019

ORTIGIA, SIRACUSA, SICILY, ITALY

 

KEYNOTE SPEAKERS:

  • Stefania Lucamante. Catholic University of America, Washington, USA
  • Matteo Santipolo. Università degli Studi di Padova, Padova, Italy

 

History and literature have been intertwined though the ages, not only as subject or reference, but also as critical focus, appraisal, revisionism, political statement or consolatory refuge. This conference aims at attracting papers that look at literature engaging with alternative historical framings and the multiplicity of links between history and literature: the intertwining, the opposition, the reliance, the synchronicity, the disjunction or simply the influence, between the two. Although the focus of the conference is on Italian literature in general, papers in other literary traditions are also invited.

Presentations can be made in either Italian or English and must be between 15 and 20 minutes. The areas of study suggested, but not restricted to, are:

  • Sicilians in the World, the World in Sicily
  • The Historical Novel as Genre
  • Neo-Historical Fiction
  • Historical Writing and Postmodernism
  • Revisionist Historicism in Film/Television/Opera/Drama Romance and Popular Literature
  • Sociology of Literature
  • Reception Studies
  • Historical Fantasy
  • Historical Linguistics
  • Hagiography, Biography, Autobiography
  • History and Gender Identity

Deadline for abstracts is October 31, 2018. Please send your proposals, of a maximum of 300 words, to any of the recipients below:

  • Federica Bellusci, University of KwaZulu/Natal (UKZN), Belluscif@ukzn.ac.za
  • Giovanna Sansalvadore, University of South Africa (Unisa), sansag@unisa.ac.za
  • A.P.I. Website, www.api.org.za

Please indicate the name and affiliation of the attendee, the title of the presentation/paper, the stream of the conference and the length of the paper.

Prospective attendees will be notified in writing before November 30, 2018.
Attendees are also invited to submit their completed articles to the following peer reviewed

South African journals:

 

tutte le informazioni nel PDF allegato: English - API SECOND CALL FOR PAPERS- FINAL03 - 25_07_2018

II Convegno Nazionale IULS

Care colleghe, cari colleghi,

siamo lieti di comunicarvi il programma definitivo del II Convegno Nazionale IULS per

Insegnanti Universitari di Lingue Straniere (Lettori e CEL) che si terrà il 27 e 28 settembre a Roma  presso il Centro Linguistico d’Ateneo della Sapienza. L’iscrizione è gratuita ed è ancora aperta fino al 30 luglio 2018.

 

Titolo:  “Competenza comunicativa: insegnare e valutare
                -  l’università tra scuola e mondo del lavoro -

 

Si prega di dare ampia diffusione.

--

COMITATO ORGANIZZATORE e SCIENTIFICO

Tatiana Cescutti

Federico Gelsomini

Shahrzad Houshmand

Marita Kaiser

Nicoleta Nesu

Rosanna Rossi

Pilar Soria Millán

Licia Sotgiu

Agnieszka Stryjecka

Miho Tokimoto

Patricia Toubes González

Tongbing Zhang

DATA-DRIVEN LEARNING: UN METODO A SUPPORTO DELLA DIDATTICA DELLE LINGUE STRANIERE E DELLE CLASSI CLIL

DATA-DRIVEN LEARNING: UN METODO A SUPPORTO DELLA DIDATTICA DELLE LINGUE STRANIERE E DELLE CLASSI CLIL

DATA-DRIVEN LEARNING:
UN METODO A SUPPORTO DELLA DIDATTICA DELLE LINGUE STRANIERE E DELLE CLASSI CLIL

Il Data-Driven Learning è uno dei metodi più utilizzati a livello internazionale per il miglioramento delle capacità linguistiche degli studenti e per sviluppare abilità di selezione, comprensione ed elaborazione di significati e strutture.

Affrontare le lingue specializzate (soprattutto nei contesti CLIL, ma non solo) significa affrontare questioni strettamente legate alla lingua di un determinato campo, e gli strumenti generici offerti agli insegnanti spesso non sono sufficienti.

Le buone pratiche DDL si allineano con le teorie e le pratiche correnti di Second Language Acquisition e si inseriscono nella scia dei contemporanei approcci di comunicativi che promuovono l'uso di materiali linguistici autentici e sono finalizzati allo sviluppo della conoscenza metalinguistica e dell'autonomia del discente.

 

cartolinaDDLFL

PROGRAMMA_provvisorio_parallele

I Encuentro internacional de lengua y traducción española en Italia (LTEI)

UNIVERSITA' PER STRANIERI DI PERUGIA: SUMMER CAMP GRATUITI PER DOCENTI DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA E DELLA PRIMARIA

Título:I Encuentro internacional de lengua y traducción española en Italia (LTEI)
Entidad organizadora:Università degli Studi di Udine
Lugar de celebración:Udine, Italia
Fecha de inicio:6 de diciembre de 2018
Fecha de finalización:7 de diciembre de 2018
Circular Nº:1
Contacto:Sagrario del Río Zamudio y Rocío Luque Colautti, ltei.congreso2018@gmail.com
DescripciónEl presente encuentro científico tendrá como objetivo reflexionar sobre la comunicación en ámbitos de especialidad y su didáctica en español, prestando especial atención a la necesidad de aunar esfuerzos desde la investigación y reforzar la interrelación entre profesores de español como lengua profesional y especialistas de distintas áreas.

Asimismo, tendrán cabida los estudios sobre traducción en sus aspectos teóricos, didácticos y aplicados con especial interés en las especialidades que se imparten en nuestro Departamento, es decir: periodística, turística, político-económica, técnico-científica, audiovisual y jurídica dentro de los Fines Específicos, así como la literaria.

A lo largo de las jornadas de trabajo, tendrá lugar una mesa redonda para reflexionar sobre la situación actual del español (el segundo idioma de comunicación internacional después del inglés y el tercero en Internet) y sobre la traducción, campo en el que se han realizado grandes progresos, pero que a menudo se ve afectado por el intrusismo.

Área temática:Español como lengua extranjera (ELE), Español como segunda lengua (EL2), Técnicas de comunicación, Traducción
Comité científicoMontserrat Alonso Cuenca (New York University)
Elena Carpi (Universidad de Pisa, Italia)
María García Antuña (Universidad de Comillas, España)
Luis Luque Toro (Universidad Ca’ Foscari de Venecia, Italia)
Giorgia Marangon (Universidad de Córdoba, España)
Jasmine Markič (Universidad de Lubliana, Eslovenia)
Rocío Prieto Prieto (New York University)
Francisco Rodríguez Mesa (Universidad de Córdoba, España)
Anabel Rodríguez-Piñero (Universidad de Cádiz, España)
Mónica Sánchez Presa (Universidad de Bratislava)
Comité organizadorMaría Sagrario del Río Zamudio (Università degli Studi di Udine)
Rocío Luque Colautti (Università degli Studi di Udine)
Lengua(s) oficial(es) del evento:español, italiano
Remitente:Sagrario del Río Zamudio
Institución: Università degli Studi di Udine
Correo-e: <ltei.congreso2018gmail.com>

5e édition des cours d’été de l’Université Francophone de l’Italie du Sud

Cari Colleghi

è con vivo piacere che vi propongo qui
e in allegato la presentazione generale e il programma provvisorio della quinzaine estiva de l'UFIS (Université Francophone de l'Italie du Sud), 9-22 luglio, corsi di perfezionamento di Lingua francese e di iniziazione alla lingua francoprovenzale di Puglia organizzati da La Renaissance Française, l'Université Senghor di Alessandria d'Egitto (Università della Francofonia), il Comune di Faeto e la Federazione italiana delle Alliances Françaises, con la collaborazione di: DoRiF-Università, Associazione LEM-Italia (Langues d'Europe et de la Méditerranée) e Les Amis de l'UFIS.
Grazie dell'attenzione e di voler diffondere presso i vostri studenti di lingua e letteratura francese, è un'occasione davvero speciale e molto vantaggiosa anche dal punto di vista economico.
Molto cordialmente
Giovanni Agresti

APPEL À COMMUNICATIONS Colloque international jeunes chercheur·e·s en didactique des langues secondes ENJEUX DE L’ACQUISITION DES LANGUES SECONDES EN CONTEXTES MIGRATOIRES

INVITO A PRESENTARE CONTRIBUTI Convegno Internazionale Giovani Ricercatori in Didattica delle Lingue Seconde PROBLEMATICHE DELL’ACQUISIZIONE DELLE LINGUE SECONDE IN CONTESTI MIGRATORI

Metz, Francia, 21-22 settembre 2018

INVITO A PRESENTARE CONTRIBUTI

Convegno Internazionale Giovani Ricercatori in Didattica delle Lingue Seconde

PROBLEMATICHE DELL’ACQUISIZIONE DELLE LINGUE SECONDE IN CONTESTI MIGRATORI

Metz, Francia, 21-22 settembre 2018

Il convengo si colloca nel solco della precedente manifestazione di giovani ricercatori « l’enseignementapprentissage du FLE dans la perspective du CECRL en contexte non européen » (L’insegnamento/apprendimento del FLE, francese lingua straniera, nella prospettiva del quadro comune europeo di riferimento per l’apprendimento delle lingue applicato a contesti extra-europei), organizzato a Metz dall’Université de Lorraine il 28 e 29 settembre 2O17.

Le tematiche principali di tale convegno avevano permesso di gettare le basi per una riflessione più ampia sull’insegnamento-apprendimento delle lingue straniere/seconde. Il nuovo convegno giovani ricercatori si concentrerà sulle problematiche e gli aspetti didattici dell’apprendimento linguistico in contesti migratori.

I processi di mondializzazione che si accelerano in questo inizio di 21° secolo, così come i fenomeni di mobilità che ne conseguono, lanciano nuove sfide che richiedono risposte inedite in termini di politica di accoglienza e di integrazione delle popolazioni migranti.

Si tratta soprattutto, in una prospettiva di coesione sociale e di senso civico, di rispondere alle esigenze di formazione linguistica dei discenti-migranti: ne è la prova l’estensione dei programmi di apprendimento delle lingue proposti dall’Unione Europea nell’ambito del programma “Erasmus +”, inizialmente destinati agli studenti europei, e che concernono da poco i discenti migranti e/o rifugiati. L’aumento delle domande di formazione didattica per le lingue seconde/lingue di scolarizzazione negli istituti scolastici evidenzia ulteriormente l’evoluzione delle preoccupazioni didattiche, allo scopo di rispondere alle molteplici esigenze di apprendimento degli alunni immigrati. Infine, vari percorsi linguistici relativi alla formazione e all’inserimento professionale dei migranti sono stati sviluppati in Europa, su iniziativa di enti pubblici (come nel caso del FLI, « français langue d’intégration », francese lingua di integrazione, in Francia 1 ), o di enti pubblici e privati (come nel caso dell’Italia 2 ).

Le esigenze formative dei discenti-migranti e i contesti nei quali si collocano sono quindi molto vari. Essi fanno (o faranno) sì che la didattica delle lingue e delle culture si interroghi su due aspetti : la presa in conto della varietà dei contesti socio-culturali e delle modalità di intervento, allo scopo di elaborare modelli d’azione coerenti con la realtà sociale.

 

Altre info nei PDF allegati in Italiano English Français

Appel à communications pour le colloque international : Désir de langues, subjectivité, rapport au savoir : les langues n’ont-elles pour vocation que d’être utiles ?

Appel à communications pour le colloque international : Désir de langues, subjectivité, rapport au savoir : les langues n’ont-elles pour vocation que d’être utiles ?

14-15 février 2019

Appel à communications pour le colloque international :

Désir de langues, subjectivité, rapport au savoir :

les langues n’ont-elles pour vocation que d’être utiles ?

14-15 février 2019

organisé par le Laboratoire DIPRALANG – EA-739, Université Paul-Valéry Montpellier 3

 

Tutte le informazioni nel documento allegato

Appel à communications colloque Montpellier 2019

La valutazione della ricerca umanistica: modelli e prospettive

La valutazione della ricerca umanistica: modelli e prospettive

Roma – Aula Magna Rettorato Università Roma Tre via Ostiense 159 8 giugno 2018

La valutazione della ricerca umanistica: modelli e prospettive

Roma – Aula Magna Rettorato Università Roma Tre

via Ostiense 159

8 giugno 2018

 

Tutte le informazioni nella locandina e pieghevole:

Locandina

Pieghevole