Scuola estiva di Glottologia e Linguistica

Scuola estiva di Glottologia e Linguistica

SIG – Università di Udine 46° edizione - Lignano Sabbiadoro 5 - 8  settembre 2022

Sede Complesso turistico Bella Italia – EFA Village, viale Centrale 29, Lignano Sabbiadoro

Si allegano

PROGRAMMA _Scuola-Estiva-SIG-2022

2022-04-11 LOC Bombi SIG

BANDO_Scuola-Estiva-SIG-2022

VII Congresso Società DILLE

Gentilissime gentilissimi,

segnaliamo che sono aperte le registrazioni per partecipare al VII Congresso della Società di Didattica delle Lingue e Linguistica Educativa (DILLE) “Didattica delle lingue e valutazione: società, scuola, università” che si terrà il 12 e 13 maggio 2022 presso l’Università di Pisa in modalità mista (in presenza e a distanza).

Il convegno discuterà differenti tematiche, tra cui: modelli della valutazione, valutazione delle competenze linguistiche e glottodidattiche, etica e valutazione, possibilità offerte in questo ambito dalle nuove tecnologie, oltre a molte altre.

Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili qui, insieme al programma del congresso.

Il link diretto per la scheda di registrazione è disponibile qui

Per ulteriori informazioni contattare dille2020@fileli.unipi.it

Cordiali saluti,

Il Comitato Organizzatore

----------------------------------

Dear colleagues,

we are pleased to inform you that registrations for the VII International Conference of Società di Didattica delle Lingue e Linguistica Educativa – Language Teaching and Educational Linguistics Association (DILLE)  “Language education and assessment: society, school, university” that will be held in mixed mode (in presence at University of Pisa and online) on 12th and 13th May 2022 are opened.  The conference will provide the opportunity to reflect on and discuss several topics: assessment models, language assessment, assessment of teaching skills and teaching materials, and the opportunities offered by new technologies, to name but a few.

More information on the event are available here

The direct link to the registration form is available here

For further information please contact dille2020@fileli.unipi.it

Best regards,

the Organizing Committee

Language(s) and the construction of knowledge in European HE

Language(s) and the construction of knowledge in European HE

8-9 April 2022

The 2022 ECSPM Symposium, to be hosted by the “Centre of Excellence – Permanent Linguistic Observatory”, l’Università per Stranieri di Siena (UNISTRASI) Italy, will take place in virtual mode from 8 to 9 April 2022. A follow up of the 2021 Symposium on “Multilingualism in Higher Education in Europe”, this year’s event will focus on (a) explicit and implicit policies of HE institutions, (b) multilingualism, academic literacies and the linguistic construction of academic knowledge in European universities. Distinguished speakers from Europe, Australia, Asia and the Americas will present their views on issues to be discussed with scholars of the ECSPM-CURUM.

Registration here

https://www.unistrasi.it/1/710/7074/Language(s)_and_the_construction_of_knowledge_in_European_HE.htm

Program

https://ecspm.org/ecspm-events/conferences-symposia/languages-and-the-construction-of-knowledge-in-european-he/

Le conversazioni del GSCP

Le conversazioni del GSCP

Le conversazioni del GSCP

piattaforma meet al link meet.google.com/cyt-abhy-ovr

MARZO 2022 venerdì 25 marzo h 17 - online

Francesca Piazza (Univ. di Palermo), Violenza e linguaggio

Paola Tenchini, Aldo Frigerio (Univ. Cattolica di Milano), Slur e discorso riportato

Mauro Serra (Univ. di Salerno), Retorica e violenza: il lato oscuro della comunicazione

Abstract

Francesca Piazza (Univ. di Palermo), Violenza e linguaggio Il fatto di essere animali che parlano rende specifico il nostro modo di fare violenza? Il possesso del logos è davvero, come vuole una lunga e radicata tradizione del pensiero occidentale, l’alternativa specificamente umana alla forza bruta? Il mio intervento ruoterà intorno a queste domande, cercando di mettere a fuoco il nesso antropologico tra violenza e linguaggio. A partire dal riconoscimento della natura ambivalente del linguaggio, insieme arma da taglio e filo di sutura, mi concentrerò sul ruolo delle parole nella realizzazione della violenza umana, tanto fisica quanto verbale. Proverò così a mostrare che nella forma di vita umana questi due tipi di violenza sono strettamente intrecciati. Isolare il fenomeno della “violenza verbale” al piano esclusivamente linguistico, senza inserirlo nel contesto più ampio delle pratiche sociali, impedisce infatti di comprendere come e perché le parole possano diventare potenti armi distruttive.

Paola Tenchini, Aldo Frigerio (Univ. Cattolica di Milano), Slur e discorso riportato Gli slur sono termini ingiuriosi che veicolano un atteggiamento denigatorio da parte dei parlanti nei confronti di una classe target, anche quando sono indirizzati a un singolo individuo. Le caratteristiche prese a bersaglio tramite l’uso di questi termini possono riguardare la razza, la provenienza, l’orientamento sessuale, la religione, lo stato di salute fisica o mentale, la professione ecc. La semantica degli slurs è composita: consiste di una componente denotativa e di una componente connotativa denigratoria. Quest’ultima, non presente nel termine neutro corrispondente, viene variamente interpretata nella letteratura scientifica. Le singole teorie fanno anche previsioni diverse circa la conservazione del potenziale offensivo di queste espressioni nei discorsi riportati e l’attribuzione della responsabilità dell’atto di slurring. La questione centrale è infatti la seguente: chi riporta un discorso contenente uno slur esprime disprezzo, odio ecc. nei confronti del target oppure no? È sufficiente segnalare l’alterità discorsiva tramite strategie (con)testuali, segnali discorsivi verbali o non, per attribuire la responsabilità del contenuto denigratorio al solo locutore riportato? Per riflettere su questi aspetti presenteremo i risultati di una indagine empirica in cui veniva chiesto agli intervistati di valutare l’offensività di frasi in cui comparivano slurs e altri peggiorativi all’interno di un contesto di riporto. I risultati permetteranno di trarre conseguenze sulle diverse teorie della semantica degli slurs.

Mauro Serra (Univ. di Salerno), Retorica e violenza: il lato oscuro della comunicazione Sebbene sia recentemente emersa una significativa tendenza a sviluppare una filosofia del linguaggio non 'ideale' (e.g. Beaver-Stanley, 2019), che prenda in considerazione il linguaggio come pratica ‘situata’ da un punto di vista sia sociale che politico (con tutto ciò che questo comporta), il contributo che la retorica potrebbe fornire all’elaborazione consapevole di una prospettiva del genere risulta ancora largamente sottostimato. In questo contributo cercherò invece di mostrare che non solo la retorica è il primo dispositivo (in senso foucaultiano) mediante cui la tradizione occidentale ha cercato di fornire una cornice teorica ai rapporti tra linguaggio e violenza, ma anche che, opportunamente interrogata, essa continua ad offrire spunti e sollecitazioni di straordinaria utilità.

info: dovetto@unina.it; maria.roccaforte@uniroma1.it

 

Conversazioni del GSCP_newsletter_meet_Aggiornamento marzo2022

Conversazioni del GSCP_Piazza-Tenchini_Frigerio-Serra_LOCANDINA

Una, nessuna, centomila

UNA, NESSUNA, CENTOMILA.

Le identità plurime in prospettiva interdisciplinare.

17 Dicembre 2021

Università degli Studi di Padova - Dipartimento Di Studi Linguistici E Letterari Via Vendramini, 13 - Aula 6

-------------------------------------------------------------------------------

Comitato Scientifico: Davide Bertocci, Jacopo Garzonio, Alberta Novello, Elena Pagliarini, Cecilia Poletto, Matteo Santipolo, Emanuela Sanfelici

Comitato Organizzatore: Alice Azzalini, Daniela Corrias, Viviana Gallo, Benedetta Garofolin, Caterina Tasinato, Victoriya Trubnikova

-------------------------------------------------------------------------------

PROGRAMMA

MATTINO

9.00 Saluti istituzionali - Gabriele Bizzarri (Vicedirettore del Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari)

I SESSIONE Identità: geni, mente e cervello - Modera: Matteo Santipolo

9:10 Guido Barbujani (Università di Ferrara) - Non nei nostri geni. Identità e DNA

9:50 Maja Roch (Università di Padova) - Chi sono IO? sviluppo delle identità dalla nascita all'adolescenza

10:30 Giovanni Boniolo (Università di Ferrara) - Identità: per piccina che tu sia, tu mi sembri una badia

11:10 PAUSA

II SESSIONE Identità nella storia - Modera: Emanuela Sanfelici

II SESSIONE Identità nella storia - Modera: Emanuela Sanfelici

11:30 Marina Benedetti (Università per Stranieri di Siena) - Utraque lingua: tra ri_essioni linguistiche e insegnamento grammaticale nel mondo greco-latino

12:10 Francesca Gambino (Università di Padova) - Identità e alterità nell’Italia medievale. Il caso del franco-italiano

12.50 PAUSA PRANZO

III SESSIONE Identità e plurilinguismo - Modera: Alberta Novello

14:30 Jacopo Torregrossa (Università di Francoforte) - Verso una visione integrata dell’identità e competenza multilingue

15:10 Sandro Caruana (Università di Malta) - Lingua e identità plurime – Malta come caso di studio

15:50 PAUSA

16:10 TAVOLA ROTONDA - Modera: Cecilia Poletto

Intervengono:

Guido Barbujani, Marina Benedetti, Giovanni Boniolo, Sandro Caruana, Francesca Gambino, Maja Roch, Matteo Santipolo, Emanuela Sanfelici, Jacopo Torregrossa

17:30 CHIUSURA DEI LAVORI

 

programma

“Le lingue in classe”

Il Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari dell'Università di Padova (Terza Missione), con la direzione scientifica del Prof. Matteo Santipolo e della Dott.ssa Alberta Novello, organizza un seminario per i docenti di lingue delle scuole di ogni ordine e grado dal titolo "Le lingue in classe". Si svolgerà sulla piattaforma Zoom sabato 4 dicembre dalle 9.30 alle 13.15.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione al link entro il 2 dicembre https://forms.gle/ZbEFAofP7HjSAEm16 (il link Zoom verrà inviato il 3 dicembre).

ID Sofia: 66720.

Verrà rilasciato l'attestato di partecipazione.

Per info contattare benedetta.garofolin@unipd.it e victoriya.trubnikova@unipd.it.

Il seminario è organizzato con il patrocinio DILLE (Società Italiana di Didattica delle Lingue e Linguistica Educativa) e ANILS (Associazione Nazionale Insegnanti Lingue Straniere).

Per il programma: https://www.disll.unipd.it/le-lingue-classe

 

programma_a4

infografica a1

Revisiting English Language Teaching in a time of change: the English as a Lingua Franca perspective

Revisiting English Language Teaching in a time of change: the English as a Lingua Franca perspective

A post-graduate teacher education on-line course for pre- & in-service teachers of English
and CLIL teachers. The course, based upon the ERASMUS KA2-ENRICH Project
http://enrichproject.eu/ ,is organised at the Department of Foreign Languages, Literatures
and Cultures (Moodle platform) at Roma Tre University, in cooperation with the ENRICH
Project and the patronage of AlA the Italian Association for the Study of English.

 

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 16/2021 (9.7.2021)

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 16/2021 (9.7.2021)

Italiano L2 e molto altro
Newsletter n. 16/2021 (9.7.2021)

Convegni e congressi

Corsi di formazione e aggiornamento

Volumi

Riviste

Opportunità di lavoro

Altre segnalazioni

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 15/2021 (2.7.2021)

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 15/2021 (2.7.2021)

Italiano L2 e molto altro
Newsletter n. 15/2021 (2.7.2021)

Convegni e congressi

Conferenze

Corsi di formazione e aggiornamento

Volumi

Opportunità di lavoro

Altre segnalazioni

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 14/2021 (27.6.2021)

Italiano L2 e molto altro Newsletter n. 14/2021 (27.6.2021)

Italiano L2 e molto altro
Newsletter n. 14/2021 (27.6.2021)

Convegni e congressi

Conferenze

Corsi di formazione e aggiornamento

Volumi

Riviste

Opportunità di lavoro

Altre segnalazioni