parola linguistica

Società Dille

La Società Dille Società Italiana di Didattica delle lingue e Linguistica educativa. APS” è un’associazione che nasce con lo scopo di approfondire e diffondere la conoscenza e la didattica delle lingue moderne come processo semantico dinamico, che impatta sulla società, sia in termini di sistema economico-produttivo che formativo per l’insegnamento della lingua.

 

IX Congresso Dille 

16-18 maggio 2024

Un evento unico per tutti i cultori della materia

Locandina del Congresso DILLE 2024

Il IX Congresso Internazionale della Società Italiana di Didattica delle Lingue e Linguistica Educativa APS dedicato al tema de “L’innovazione tecnologica per l’educazione linguistica” si terrà dal 16 al 18 maggio 2024 presso l’Università della Basilicata, Campus di Matera.

L’evoluzione del web e di altre tecnologie, fino ad arrivare all’intelligenza artificiale (IA) hanno contribuito, ciascuna a suo modo, a ridefinire nel corso del tempo le coordinate dell’educazione linguistica, al fine di innovare le pratiche educative, supportando la ricerca scientifica favorendo il raggiungimento del Sustainable Development Goal-4 promosso dall’UNESCO, che si propone di “fornire un’educazione di qualità, equa e inclusiva, e opportunità di apprendimento permanente per tutti”.

Tuttavia, i rapidi sviluppi delle tecnologie portano inevitabilmente a dover affrontare molteplici rischi e sfide di carattere non solo educativo e pedagogico, ma anche etico. Pertanto, l’obiettivo del Congresso DILLE 2024 è quello di esplorare l’interazione dinamica tra i vari ambiti di applicazione delle tecnologie alla didattica delle lingue e alla linguistica educativa, stimolando riflessioni basate su diversi approcci, ricerche, intuizioni e prospettive da parte della comunità scientifica anche internazionale.

Il Congresso intende fornire un’opportunità per un confronto multidisciplinare sul ruolo trasformativo della tecnologia nell’educazione linguistica, facendo luce su argomenti chiave come il mobile learning, i social network, i podcast, le diverse forme di IA, il variegato utilizzo dei corpora e risorse digitali nell’educazione linguistica, e promovendo la riflessione su un’efficace implementazione degli strumenti tecnologici nelle metodologie di insegnamento e apprendimento delle lingue, includendone i rischi e le implicazioni di carattere etico.

A tal proposito, invitiamo a presentare proposte che approfondiscano nuovi possibili scenari sul ruolo delle tecnologie e dello sviluppo tecnologico nella creazione di ambienti educativi inclusivi per docenti e studenti di ogni contesto. Incoraggiamo la comunità scientifica a discutere in che modo tali aspetti possano essere affrontati dall’educazione linguistica, garantendo pratiche responsabili e sostenibili nell’adozione di strumenti tecnologici.

Il Congresso DILLE 2024 intende stimolare il confronto attorno all’impatto delle tecnologie sulla nostra percezione dell’educazione linguistica, esaminando come le innovazioni tecnologiche potrebbero ridefinire le metodologie e i paradigmi dell’insegnamento e dell’apprendimento delle lingue nei prossimi anni. Il Congresso cercherà inoltre di promuovere il dibattito sulle sfide e le potenzialità delle tecnologie e in particolare dell’IA per il sostegno e la promozione delle lingue che tradizionalmente presentano meno risorse, analizzando e proponendo metodi e modalità per colmare il divario tecnologico e facilitare un’educazione linguistica inclusiva.

Nel corso del Congresso intendiamo proporre un approfondimento su tali tematiche attraverso riflessioni, studi, sperimentazioni e progetti che partano da precise domande di ricerca, attinenti alle seguenti aree tematiche:

1. Nuovi ambienti per la didattica delle lingue
2. Nuove competenze digitali del docente di lingua
3. Corpora e risorse digitali per l’insegnamento e l’apprendimento delle lingue
4. Integrazione di IA e tecnologie per un insegnamento e un apprendimento efficace delle lingue
5. Ruolo delle tecnologie per promuovere un’educazione linguistica inclusiva
6. Prospettiva etica e integrazione responsabile dell’IA nell’educazione linguistica
7. Come le tecnologie possono rimodellare il panorama dell’educazione linguistica
8. Uso e implicazioni delle tecnologie per test, accertamenti e valutazioni linguistiche
9. Risorse tecnologiche per le lingue meno insegnate
10. L’IA in relazione alle emozioni degli insegnanti/studenti di lingue
11. Neuroscienze cognitive, deep learning e tecnologie
12. Tecnologie e ridefinizione delle attività accademiche: ricerca, formazione e insegnamento
13. Tecnologie e traduzione
14. Language teacher cognition e IA
15. Ruolo del docente e dell’apprendente nell’era degli ambienti digitali e dell’IA

Lettera delle Associazioni di Linguistica, Letteratura e Filologia al Ministro dell’Istruzione e del Merito

Al Signor Ministro dell’Istruzione e del Merito
Prof. Giuseppe Valditara

Pregiatissimo Signor Ministro Valditara,

essendo venuti a conoscenza della costituzione di una commissione “composta da esperti di comprovata qualificazione scientifica e professionale con il compito di elaborare e formulare proposte volte alla revisione delle Indicazioni”, Le scriviamo come gruppo di associazioni professionali e scientifiche di area linguistica e letteraria per condividere alcune riflessioni sul merito e sul metodo di tale processo.

Prendiamo atto della necessità ravvisata dal Suo Ministero di una revisione delle Indicazioni Nazionali, anche se ad oggi non sono state rese note le ragioni puntuali per cui si sia individuata tale necessità. Da parte nostra riteniamo che sia possibile e opportuno procedere innanzitutto a una riflessione sulla validità e la diffusione delle Indicazioni attualmente in uso e solo successivamente a una eventuale revisione, con la proposta di modifiche che aiutino la scuola a rispondere ai bisogni sempre più complessi di quanti la vivono quotidianamente, questione che certamente sta a cuore a chi, come le nostre associazioni, si occupa di scuola e di educazione linguistica e letteraria da tempo. Infatti, nelle nostre associazioni operano profili professionali e accademici che lavorano nel mondo della scuola e della ricerca educativa e che si occupano di educazione linguistica e letteraria, assi fondamentali per la formazione di cittadine e cittadini nel contesto educativo fin dai primi passi.

Chiediamo che al tavolo della Commissione istituita dal Suo Ministero possano sedere fin dalle prime fasi di discussione profili provenienti dal mondo della scuola ed esperti delle didattiche disciplinari, che, forti delle proprie competenze ed esperienze, possano contribuire a una riflessione profonda e ampia e possano, se necessario, elaborare proposte di modifica efficaci.

Ricordando che in passato le nostre associazioni sono state sempre coinvolte nella stesura delle Indicazioni Nazionali e hanno dato il loro apporto in modo attivo e costruttivo, siamo disponibili a contribuire fattivamente e chiediamo di essere rese partecipi del lavoro di riflessione e di dialogo sulle Indicazioni fin da subito.

In attesa di un Suo riscontro che auspichiamo pronto ad accogliere le nostre richieste, Le inviamo i nostri migliori saluti.

Roma, 10 maggio 2024

Le associazioni firmatarie
ADI – Associazione degli Italianisti
ADI SD – Associazione degli Italianisti – Sezione Didattica
AItLA – Associazione Italiana di Linguistica Applicata
ANILS – Associazione Nazionale Insegnanti Lingue Stranieri
ASLI – Associazione per la Storia della Lingua Italiana ASLI scuola
Compalit – Associazione per gli Studi di Teoria e Storia comparata della Letteratura Compalit per la scuola
Consulta di Critica letteraria e Letterature comparate
DILLE – Società Italiana di Didattica delle lingue e Linguistica Educativa. APS
GISCEL – Gruppo di Intervento e Studio nel Campo dell’Educazione Linguistica
LEND – Lingua e Nuova Didattica
MOD – Società Italiana per lo Studio della Modernità letteraria MOD scuola
SFLI – Società dei Filologi della Letteratura Italiana SFLI scuola
SIFR – Società Italiana di Filologia Romanza
SIFR scuola – Società Italiana di Filologia Romanza – Sezione scuola
SLI – Società di Linguistica Italiana

ULTIME NEWS

Tutte le novità e le notizie segnalateci dai nostri utenti

News dal Direttivo
Le segnalazioni dei nostri utenti